Mercoledì, 19 Giugno 2024

Da Vincenzo Salemme a Massimo Ranieri: la stagione 2024/2025 del Teatro Diana

Con il ritorno di Vincenzo Salemme in “Natale in Casa Cupiello” di Eduardo de Filippo, si alza il sipario sulla 44esima stagione di prosa del Teatro Diana di Napoli che salirà sul palco giovedì 10 ottobre 2024.

La stagione, in abbonamento, si aprirà mercoledì 30 ottobre con Barbara D’Urso, che torna a teatro dopo 15 anni con la famosissima ed esilarante commedia Taxi a due piazze, affiancata da Rosalia Porcaro e Franco Oppini. Il testo è stato riscritto per l’occasione da Ray Cooney in chiave femminile. La commedia, che in Italia è tra le più rappresentate con un’edizione storica della ditta Dorelli, Quattrini, Brochard e Panelli, è un evergreen per il pubblico che conosce molto bene le vicende tragicomiche del tassista bigamo che deve tenere nascosto il suo segreto prima che sia troppo tardi. La regia è di Chiara Noschese.

Da mercoledì 13 novembre Massimo Ranieri torna dal vivo con un nuovo spettacolo Tutti i sogni ancora in volo, un altro straordinario viaggio tra il canto, recitazione, danza, brani cult, sketch divertenti e racconti inediti, per catturare e stupire ancora il pubblico con le grandi melodie senza tempo i suoi brani più celebri e l’incanto affabulatorio della sua interpretazione.

Lunedì 25 novembre Federico Buffa in La milonga Del futbol regia di Pierluigi Iorio. Renato Cesarini un funambolo del gol, scoprirà Omar Sivori e lo porterà in Italia. Ci si riferisce a lui quando parla di “Zona Cesarini” per aver segnato alcuni gol negli ultimi secondi prima del fischio finale. Storie potenti, intrise di romanticismo e italianità raccontate dalla voce di Federico Buffa.

Dal mercoledì 27 novembre divertente, romantico e con una irresistibile vena dissacrante che fa sorridere ma anche riflettere, sarà in scena "Tootsie", uno dei nuovi spettacoli messi in scena da Massimo Romeo Piparo. Lo spettacolo è tratto dal famoso e indimenticabile film del 1982 con Dustin Hoffman, regia Sidney Pollack, protagonisti di questa nuova versione italiana Paolo Conticini ed Enzo Iacchetti.

Da lunedì 25 dicembre (fuori abbonamento) Alessandro Siani in “20 anni di fiesta 2024” che ripercorre i suoi più famosi tormentoni entrati nel vivere quotidiano e i suoi improvvisati ed esilaranti monologhi.

Dal mercoledì 29 gennaio Nancy Brilli sarà protagonista de “L’Ebreo”, uno dei testi più avvincenti di Gianni Clementi, nel quale albergano diversi temi storicamente legati a un tempo apparentemente lontano che risultano ancora oggi tristemente attuali. Ambientato a metà degli anni Cinquanta, con il dichiarato intento di indagare l’animo umano e il grado di aberrazione al quale si può arrivare pur di non perdere i privilegi acquisiti: Denaro e Potere che diventano i “leitmotiv” della società degli anni a seguire fino ai giorni nostri.

Da mercoledì 26 febbraio Francesco Pannofino “Chi e’ io?” scritto e diretto da Angelo Longoni, una commedia originale divertente e metafisica; uno show televisivo di successo nel quale si intervistano personaggi anticonformisti. “Chi è io?” è un’indagine condotta sotto i riflettori e davanti alle telecamere, con presentatori vestiti di paillettes che rappresentano contemporaneamente lo show e la vita reale.

Da mercoledì 12 marzo Biagio Izzo “Finché giudice non ci separi” Scritto da A Fornari, A. Fornari, A Maia, V Sinopoli. Una nuova commedia che racconta le vicende di quattro amici, tutti separati: Mauro, Paolo, Roberto e Massimo, ognuno di loro da consigli su come affrontare questa nuova situazione di separazione e come ritornare a vivere una vita normale Una riflessione divertente sugli splendori e le miserie della vita di coppia. La regia è dello stesso Augusto Fornari.

Da mercoledì 9 aprile Massimiliano Gallo in “Malinconico moderatamente felice” scritto a quattro mani da Diego de Silva e Massimiliano Gallo. L’idea è quella di portare sulla scena la voce e il corpo narrante di un personaggio letterario, e successivamente televisivo, che negli anni ha conquistato un vasto pubblico di lettori e di spettatori. La regia è dello stesso Massimiliano Gallo e le musiche di Joe Barbieri.

Da venerdì 2 maggio, in chiusura di stagione, sarà in scena la commedia “Benvenuti in casa esposito” scritta da P. Caiazzo, P. Imperatore e A. Siani tratta dall’omonimo romanzo di Pino Imperatore. La commedia, che ha come protagonista Giovanni Esposito, è un insieme di dialoghi irresistibili, colpi di scena e rispolvera la grande tradizione comica napoletana che fa ridere e riflettere allo stesso tempo. La regia è curata da Alessandro Siani.

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER