Sabato, 15 Giugno 2024

Il Lapis Museum di Napoli nella rete mondiale Unesco dei Musei dell’Acqua

Il Museo dell’Acqua di Napoli è nella rete mondiale dell’Unesco dei musei dell’acqua. L’Associazione Pietrasanta, che gestisce il Lapis Museum - Museo dell’Acqua di Napoli, patrimonio unico di civiltà delle acque sotterranee, è stata ammessa a far parte del circuito promosso dalla dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura.

La rete – denominata Global Network of Water Museums (WAMU-NET) - è stata fondata dal Programma Idrologico Intergovernativo dell’Unesco (IHP) per promuovere usi sostenibili del bene più prezioso alla vita e conta attualmente più di 90 membri in 41 diversi paesi nel mondo e i suoi musei fanno registrare, insieme, circa 20 milioni di visitatori all’anno.

Napoli è la prima città del sud Italia ad aderire a questa rete di livello globale nata su impulso dell’Unesco, ma con una specificità sulle scienze. WAMU-NET, infatti, ha come obiettivo statutario quello di promuovere i patrimoni unici di civiltà delle acque a livello globale favorendo la cooperazione e la comunicazione congiunta tra musei dell’acqua, ecomusei, patrimoni diffusi, comunità locali e varie istituzioni attive sui temi dell’acqua e della sostenibilità, in linea dunque con gli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Unesco.

Si tratta di istituzioni che a vario titolo sono attive per promuovere attività di educazione a un corretto uso dell’acqua, protezione della biodiversità, valorizzazione di patrimoni acquatici del territorio in ottica di “turismo responsabile”, partecipazione delle comunità locali per una gestione dell’acqua più parsimoniosa e lungimirante, e via dicendo.

Maggiori informazioni qui: www.watermuseums.net

La collaborazione con il Lapis Museum, in particolare, è nata nel dicembre 2022 nell’ambito di un summit sulle acque sotterranee che si è svolto a Parigi dove è stato esposto presso l’Unesco il caso studio del Museo dell’Acqua di Napoli.

«Siamo molto orgogliosi di questo risultato - dichiara Raffaele Iovine, Presidente dell’Associazione Pietrasanta Polo Culturale ETS - che premia un lavoro che, insieme all’ABC Acqua Bene Comune, stiamo portando avanti per la conservazione e la valorizzazione dello straordinario patrimonio del sottosuolo di Napoli. È un traguardo che vogliamo condividere con Sergio D’Angelo, che in qualità di Commissario dell’ABC volle realizzare il primo museo dell’acqua di Napoli, e con la Regione Campania, cui si devono le tante opere realizzate per rendere accessibile e fruibile il sottosuolo con un ascensore e le installazioni multimediali». 

«Confidiamo – conclude Iovine – che, grazie all’ingresso nella rete Unesco, il Museo dell’acqua di Napoli possa contribuire maggiormente a diffondere nuovi messaggi legati alla sostenibilità di questo fondamentale patrimonio liquido, accogliendo sempre di più un turismo responsabile e incrementando le attività di attività di educazione a un corretto uso dell’acqua, con il coinvolgimento dei ragazzi del territorio».

Il Museo dell’Acqua di Napoli è nato nel 2021 nel cuore della Basilica della Pietrasanta: si tratta di primo Museo dell’Acqua del centro storico di Napoli. Un avveniristico progetto, nato in collaborazione con ABC Napoli, azienda idrica napoletana, che ha restituito l’originaria funzione alle cisterne greco-romane, oggi animate da acqua e ruscelli che ne ricostruiscono l’antico aspetto.

Maggiori informazioni qui

https://www.lapismuseum.com/

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista professionista, è specializzata nel giornalismo sociale. Ha collaborato con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca. Collabora con la rivista Comunicare Il Sociale.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER