Martedì, 23 Aprile 2024

Prevenire i tumori si può: incontro e mostra a Città della Scienza

In occasione dell’inaugurazione della mostra “Destinazione Salute: Prevenire i tumori si può”, Città della Scienza ha organizzato per il 30 gennaio 2024 alle 10 una tavola rotonda intitolata “Prevenire i tumori si può e si deve, a partire da stili di vita sani”.

Secondo una ricerca apparsa sulla rivista scientifica specializzata in medicina oncologica, BMJ Oncology, a livello globale nell’arco degli ultimi 30 anni (1990-2019) si è assistito ad un’impennata del 79% di casi di tumori fra persone con meno di 50 anni. Di fronte alla crescita di questi casi di neoplasie la ricerca si impegna nel voler identificare la causa della loro origine. Cause incerte, molteplici e da chiarire, ma si punta sempre più spesso il dito sui cambiamenti deleteri negli stili di vita: sedentarietà, fumo, abuso di alcol, alimentazione ma anche fattori ambientali come l’inquinamento.

Nel corso della tavola rotonda interlocutori autorevoli ed esperti sul tema interverranno a vario titolo per sensibilizzare il pubblico presente in sala Newton, tra cui molti studenti, e in generale l’opinione pubblica, proprio sull’importanza della prevenzione oncologica, grazie sia a corrette abitudini quotidiane funzionali ad un migliore stato di salute che attraverso la partecipazione a screening e altri momenti di prevenzione secondaria. Presente anche l’ASL Napoli 1 sempre in prima linea nei piani di educazione sanitaria e promozione della salute nelle scuole.

A seguire si potrà visitare la Mostra, progettata e realizzata dalla Fondazione Idis-Città della Scienza di Napoli, che si è avvalsa di un comitato scientifico composto da ricercatori, dirigenti e medici dell'Istituto Nazionale per i Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli e con la collaborazione di Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ETS, dell’AIOM Associazione Italiana di Oncologia Medica e della Fondazione AIOM.

Il percorso espositivo è stato realizzato nell'ambito degli Accordi di Programma della Legge 6/2000 per la diffusione della cultura scientifica e finanziato dal Ministero dell'Università e della Ricerca.

La mostra, articolata in 14 tappe, con laboratori e altre iniziative rivolte alle scuole e al pubblico in generale, affronta le strategie sanitarie volte a prevenire lo sviluppo, la diffusione e la progressione delle malattie e a limitare la comparsa di danni irreversibili per l’organismo. 

Così dichiara il Presidente di Città della Scienza, Riccardo Villari:

«La mostra "Destinazione Salute: prevenire i tumori si può” – dichiara il presidente di Città della Scienza, Riccardo Villari - entra a far parte del percorso espositivo del Museo Interattivo Corporea grazie alla collaborazione scientifica con partner autorevoli per un pubblico di scuole e famiglie di circa 250 mila visitatori all’anno. Città della Scienza, riconosciuta e accreditata per il suo impegno nella divulgazione della cultura scientifica, rafforza ulteriormente il suo ruolo supportando l’importanza della ricerca e della prevenzione e dando un contributo concreto alle politiche per la salute nella nostra regione».

«La prevenzione, in campo oncologico, resta l'approccio decisivo per sconfiggere il cancro – sostiene Attilio A. M. Bianchi, Direttore Generale dell’Istituto Nazionale Tumori Fondazione “Giovanni Pascale” di Napoli - Certamente la ricerca, quasi ogni giorno, ci pone di fronte a risultati sempre più incoraggianti. Ma la prevenzione rappresenta l’opzione imprescindibile. Prevenire è vivere».

«Nel 2023, in Italia, sono state stimate 395.000 nuove diagnosi di tumore – afferma Saverio Cinieri, Presidente Fondazione AIOM - Nel nostro Paese, il 24% degli adulti fuma, il 29% è sedentario, il 33% è in sovrappeso e il 10% è obeso, il 17% consuma alcol in quantità a rischio per la salute. E, nel 2022, si è assistito a livello nazionale a un calo del 3% della copertura degli screening mammografico e colorettale, che nel 2021 erano tornati ai livelli prepandemici. Serve più impegno nella prevenzione, sia primaria che secondaria. Per questo AIOM e Fondazione AIOM hanno deciso con entusiasmo di partecipare alla Mostra alla Città della Scienza».

«Da sempre Fondazione AIRC sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica e promuove la cultura della prevenzione - afferma Roberta Buccino Grimaldi, Presidente del Comitato Campania di Fondazione AIRC - Questa iniziativa risponde appieno all’esigenza di veicolare una corretta informazione per prevenire il rischio oncologico e ricordare la centralità della ricerca per rendere il cancro sempre più curabile».

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER