Mercoledì, 22 Maggio 2024

L’autonomia differenziata distrugge il sistema sanitario nazionale

Il dibattito sull’autonomia differenziata nel nostro Pase si divide tra chi l’ha proposta, quindi Calderoli, il centro destra, insieme alle regioni del Nord, che sostengono che possa solo far bene e consentire ai territori virtuosi di crescere, e chi invece, le opposizioni e il centrosinistra, sostengono che spaccherà l’Italia.

La verità è che le conseguenze dell’autonomia differenziata sono già sotto gli occhi di tutti. Ci siamo avviati già da anni a sperimentarla, cioè da quando la riforma del Titolo V della Costituzione nel 2001 ha di fatto regionalizzato 23 competenze dello Stato, a partire da una delle più importanti, la sanità, appunto.

Quel sistema sanitario nazionale da più parti invidiato non esiste più, è ridotto a uno spezzatino e ognuno fa quel che può, con i propri mezzi. È evidente che i criteri di riparto sono svantaggiose per la Campania, in quanto regione tra le più giovani d’Italia, un parametro che pesa negativamente all’interno di un sistema che, invece, premia le regioni con una minore natalità e un numero maggiore di anziani.

Del resto, l’autonomia differenziata ha compromesso non solo il Meridione ma anche le regioni de Nord, già messe in ginocchio dalla pandemia. È chiaro che da questo momento, non si potrà fare altro che ricostruire ciò che è stato già distrutto.

Sergio D'Angelo
Author: Sergio D'Angelo
Napoletano, tra i massimi esperti di politiche sociali, terzo settore e finanza etica in Italia. A lui si devono numerose battaglie per il lavoro, l’istruzione, le pari opportunità, la sanità, il welfare. Fondatore e presidente del gruppo di imprese sociali Gesco, è stato assessore comunale al welfare e commissario straordinario dell’ABC, azienda speciale per la gestione dell’acqua pubblica del Comune di Napoli. Nell’ottobre 2021 è stato eletto in consiglio comunale come capolista di Napoli Solidale. È giornalista pubblicista e opinionista del Corriere del Mezzogiorno.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER