Martedì, 20 Febbraio 2024

Napoli, nell’area Est un nuovo murale e la riqualificazione di strutture sportive

Interventi di riqualificazione su strutture sportive e spazi esterni, con la realizzazione di un nuovo murale che si aggiungerà alle opere di street art che già creano un tour artistico nei quartieri Est di Napoli.

Ma anche il restyling dell’intera area dell’Arena, tutto all’interno degli spazi della fondazione Famiglia di Maria, nell’area est di Napoli, in via Salvatore Aprea, 52. Gli interventi sono stati previsti dall’associazione Est(ra)Moenia del presidente Ambrogio Prezioso e presentati nel corso dell’evento “Non c’è libertà senza legalità”. 

“La cultura contro la violenza e in particolare contro i femminicidi: una base fondamentale che apre la mente alla riflessione e al rispetto degli altri”, ha spiegato il questore di Napoli Maurizio Agricola intervenendo al convegno. “Una cultura che in spazi come quelli della Fondazione Famiglia di Maria può proliferare; più i giovanissimi frequentano questi luoghi e più alternative ci sono rispetto alla strada e alla criminalità. Famiglie e bambini, soprattutto in quartieri di periferia, hanno bisogno di realtà come queste”.

“Non esiste riqualificazione urbana senza riqualificazione sociale e culturale, senza l’arte nelle sue varie declinazioni, è il fondamento di Est(ra)Moenia sin dalla sua nascita – dice Prezioso -. La nostra associazione parte dal Terzo Settore ed è accanto a chi vive l’area orientale ogni giorno: oggi, presentando questi piccoli ma importanti interventi – uno dei quali, il murale, sarà ispirato alle idee delle mamme e dei bambini che frequentano ogni giorno la Fondazione Famiglia di Maria diretta da Anna Riccardi - speriamo di attivare un ulteriore senso di presenza tangibile, di cura del territorio, di dialogo tra le parti sociali e territoriali della città. Gli imprenditori di Est(ra)Moenia ci sono, vogliono investire e investono nella rinascita ad Est: la nostra ambizione è – attraverso piccoli e grandi opere – migliorare la qualità di vita e l’attrattività di Napoli orientale, in primis per i ragazzi, per le famiglie ma anche per chi qui viene a lavorare e a studiare”. E sul murale, il cui soggetto sarà proposto dai bambini e dalle mamme della Fondazione, aggiunge: “Faremo una cosa che resterà negli anni, e che in qualche modo avranno voluto i residenti, a pochi passi dal cosiddetto Bronx. Al posto di una parete spoglia dell’edificio della Fondazione, brillerà una opera che spero le persone verranno a visitare, accanto a una arena pre-esistente che, grazie alla nostra sinergia, rinascerà per la promozione di appuntamenti, arte, musica, sport, condivisione, veri valori della vita in territori difficili, dove la spinta educativa – esemplificata da esperienze di successo come quella della Fondazione Famiglia di Maria - sia completamente alternativa al buio delle stese, della malavita e del racket”. 

Per Anna Riccardi, presidente Fondazione Famiglia di Maria, “L’alleanza che si è creata tra chi vuole intervenire per migliorare il contesto socio urbano e culturale di Napoli Est è un bene da preservare. Ringrazio tutti coloro che ci affiancano e mi proietto nel futuro, cercando di passare ai fatti, come questa giornata della legalità con la Polizia di Stato. Insieme a famiglie e scuole, vogliamo intervenire sui giovani senza escludere l’educazione ai sentimenti e all’affettività, tasto su cui insistiamo quotidianamente. Andiamo tutti nella stessa direzione in questa comunità educante che si muove compatta e di certo raccoglieremo i frutti sperati. Cultura vuol dire anche educazione sociale, civile ma anche sentimentale, tema particolarmente delicato”. 

Al convegno sono intervenuti anche l’assessore comunale a Sport e Pari Opportunità Emanuela Ferrante e l’imprenditrice Rossella Paliotto, la dirigente di Polizia Nunzia Brancati e Silvia Marino della Squadra Mobile. Hanno partecipato anche studenti dell'Istituto scolastico Nitti Portici e del liceo Statale Don Milani di Napoli. 

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER