Sabato, 02 Luglio 2022

Giornata mondiale del donatore di sangue, perché è importante donare

La raccolta di sangue e plasma in Italia è ancora segnata in modo negativo dall’effetto Covid-19. E purtroppo se non ci sarà una inversione di tendenza, i mesi estivi saranno segnati da forti carenze. È quanto emerge dai dati delle attività 2021 e da quelli preliminari del 2022 diffusi dal Centro Nazionale Sangue in vista del 14 giugno, in cui ricorre il World Blood Donor Day, la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue.

Quanti sono i donatori di sangue?

Lo scorso anno i donatori di sangue e plasma in Italia sono stati 1.653.268. Numeri che confermano una lieve tendenza al ribasso che dura ormai da circa dieci anni. Rispetto al 2012 infatti la popolazione dei donatori è diminuita di circa il 5% e se, nei cinque anni pre-Covid, il dato era stato stabile, la pandemia ha colpito duramente il sistema trasfusionale.

E i numeri del 2022 non fanno pensare in modo positivo. Dopo i primi due mesi dell’anno in cui si è segnato un brusco calo della raccolta, legata con ogni probabilità all’ondata di casi di variante Omicron, e dopo un marzo sostanzialmente stabile, i dati di aprile hanno mostrato,  per la raccolta di plasma, un nuovo calo che potrebbe portare a un inizio anticipato delle carenze di sangue registrate ogni anno in estate, quando le alte temperature e le vacanze spingono la popolazione italiana a donare di meno.

Eppure donare è un gesto che può salvare la vita di altre persone, ma allo stesso tempo consente di prendersi cura di se stessi, grazie ai controlli continui e gratuiti.

Donare in vita per la vita

In occasione della Giornata mondiale del Donatore di sangue, a Napoli si svolgerà “Donare in vita per la vita”, l’iniziativa promossa dal Policlinico Federico II, organizzata in collaborazione con l’associazione “Gli unicorni di Diana”, in programma Martedì 14 giugno 2022.

Dove Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II - Unità Operativa Complessa di Immunoematologia e medicina trasfusionale, diretta dal professore Antonio Leonardi - Edificio 9 D, in via Pansini 5

Quando Dalle 8 alle 13.30 sarà possibile donare il sangue. Dalle 8 alle 16.30,  tutti i cittadini tra i 18 e i 35 anni potranno effettuare la tipizzazione per entrare nel Registro Internazionale dei Donatori di Midollo Osseo.

Come prenotare  Telefonare allo 081 746 4544, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30. 

Chi può donare

La donazione di sangue è aperta a tutti i cittadini italiani e stranieri che dispongano di un documento di identità valido (alcune strutture, a seconda dei sistemi informatici adottati, potrebbero richiedere anche una tessera sanitaria).

Per poter donare sono richiesti: età compresa tra i 18 e i 65 anni (in alcuni casi è possibile donare fino a 70, previo il consenso del medico selezionatore); peso corporeo minimo di 50 chilogrammi; buono stato di salute; frequenza cardiaca regolare. A seconda delle patologie (presenti, passate o croniche) esistono infatti dei protocolli che prevedono la possibilità di donare, ma anche l’eventuale esclusione permanente o la sospensione temporanea dalla donazione.

Perché donare

Le donazioni di sangue salvano la vita di circa 630mila persone all’anno solo in Italia, in media circa una al minuto. Sono indispensabili nel trattamento di moltissime patologie. Ad esempio, un paziente affetto da talassemia ha bisogno di circa 25 trasfusioni di sangue all’anno per vivere. Dalle 30 alle 40 sacche di sangue servono dopo un intervento chirurgico delicato come un trapianto di cuore. Trasfusioni servono anche per trattare la leucemia o le insufficienze renali croniche.

Donare il plasma, la parte liquida del sangue, serve poi a produrre medicinali salvavita, i cosiddetti plasmaderivati come l’albumina o le immunoglobuline, utilizzati per diverse terapie, da quelle per le malattie del fegato fino ai trattamenti antitetano.

Il sangue è una risorsa fondamentale e non esiste al momento un’alternativa che possa sostituirlo. Le sperimentazioni sul sangue sintetico, seppure promettenti, molto difficilmente potranno portare a cambiamenti su larga scala, se non in un futuro che è difficile immaginare prossimo.

Donare il sangue è anche un modo per tenere sotto controllo la propria salute: al momento della donazione il donatore viene sottoposto a un emocromo completo e al test per individuare HIV, epatite B e C e sifilide e ai donatori periodici vengono controllati regolarmente anche i livelli di colesterolo, trigliceridi, creatinina e ferritina.

La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue è stata  istituita nel 2005 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, giorno della nascita di Karl Landsteiner, scopritore dei gruppi sanguigni e co-scopritore del fattore Rh.

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image

CHI SIAMO


Napoliclick è il portale cittadino di notizie e opportunità promosso dal gruppo di imprese sociali Gesco. Napoliclick seleziona e approfondisce opportunità ed eventi con un approccio critico, attento alla sostenibilità economica, al rispetto per l’ambiente, al consumo responsabile e solidale, al benessere, alla salute, alla buona cucina..
DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER

Abilita il javascript per inviare questo modulo