Venerdì, 23 Febbraio 2024

Oltre la memoria, una scuola inclusiva nel segno di don Milani

«Una scuola inclusiva che dia la possibilità a tutti di diventare cittadini del mondo, che si attivi per recuperare gli ultimi, che non sia un ospedale che cura i sani e respinge i malati».

Seguendo gli insegnamenti che don Lorenzo Milani ha lasciato in eredità, Immacolata Iadicicco, dirigente scolastica dell’Istituto Francesco Saverio Nitti di Portici, spiega quello che dovrebbe essere oggi il ruolo della scuola e parla dell’iniziativa dedicata al sacerdote di Barbiana, nel centenario della sua nascita.

“Oltre la memoria: riflessioni sulla scuola di ieri e di oggi” è il titolo della giornata di studi sul contributo di Don Lorenzo Milani alla trasformazione della scuola e sulla modernità del suo pensiero, in programma venerdì 1 dicembre 2023 alle 16 nell’auditorium dell’istituto Nitti.

Oltre la memoria una scuola inclusiva nel segno di Don Milani 1

«Per l’occasione – racconta la dirigente – saranno presenti la scrittrice Valeria Milani, figlia del fratello di Lorenzo, con testimonianze inedite dagli archivi di famiglia, e Paolo Landi, ex allievo della scuola di Barbiana. Sarà una sorta di confronto, un salotto-dibattito con studenti e dirigenti scolastici del territorio per discutere di alcuni temi attuali come il ruolo della scuola e il rapporto con gli allievi».

L’incontro sarà moderato da Anna Carfora, docente del Nitti, teologa e una delle maggiori studiose di don Milani di cui ha pubblicato una monografia.

A chiudere la giornata sarà lo spettacolo “A don Lorenzo Milani” di e con Angelo Maiello, docente di filosofia e attore che metterà in scena un monologo sulla parte conclusiva della vita, la più triste e la più dolorosa, di don Milani, attraverso citazioni  delle opere dello scrittore ed educatore.

«Come dirigenti scolastici – conclude Immacolata Iadicicco - spesso ci scontriamo con un contesto non semplice che crea delle barriere, ma noi dobbiamo essere degli equilibristi. Vogliamo fare nostri gli insegnamenti di don Milani che accoglieva tutti, che forniva a tutti gli strumenti necessari. Nonostante le problematiche e tutto quello che si sta proponendo, basti pensare alla sfida dell’intelligenza artificiale, dobbiamo conservare uno sfondo di ottimismo, perché i protagonisti sono i ragazzi che sono sempre stati capaci di trovare una soluzione. Vanno solo accompagnati e resi solidi. Lo slancio lo troveranno loro, ne sono convinta».  

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER