Lunedì, 17 Giugno 2024

Sogni di primavera, la rassegna di arte, musica e danza

Nei giorni 30 e 31 maggio, il Museo Scuole Officine Palizzi e il Museo Artistico Industriale si aprono alla città e al territorio con la rassegna di arti integrate "Sogni di primavera".

Giovedì 30 maggio anteprima della rassegna alle ore 16.30 con l’Ensemble delle Orchestre Verticali Territoriali Junior, a seguire Concerto del laboratorio di jazz condotto da Valerio Silvestro e dell’Orchestra Moderna dell’ensemble Palizzi.  Alle 19.30 le officine della moda, oreficeria e ceramica vestiranno le modelle della sfilata All White - Il Sogno.

La serata si concluderà con un Gala di danza a partire dalle ore 21.00.

Venerdì 31 maggio in scena Oltre il 24, spettacolo dedicato a Gaetano Filangieri, fondatore del Museo Artistico Industriale, nel bicentenario della nascita, protagonisti i giovani artisti dell’artistico, coreutico e musicale. Infine la sfilata Ai Grandi Magazzini, collezione ispirata alle innovazioni creative dei Grandi Magazzini Mele, con l’utilizzo di tecniche di lavorazione e tessuti tipici del territorio come le sete di San Leucio o le antiche lavorazioni plissè napoletane

Apertura al pubblico nei due giorni, dalle ore 18.30, del MAI - Museo Artistico Industriale, prezioso scrigno di arte e storia: sale espositive, la fontana dell’airone, la sala Giò Ponti, il pavimento dei petali di rosa, i gioielli del Palizzi e di Morelli che fanno da cornice alle officine ottocentesche di cerámica, gioielleria e moda e alle sale di danza sul golfo di Napoli  su cui si affaccia anche il rigoglioso Giardino storico all’italiana.

Una esperienza immersiva di arte, in un luogo incredibilmente mágico, dove dal 1882 si perpetua la tradizione di scuola, officina, museo.

La rassegna è frutto della collaborazione con coreografi ospiti (Emma Cianchi e Rossella Lo Sapio, docenti della Scuola di ballo del Teatro di San Carlo) e prestigiose realtà coreutiche italiane, quali Compagnia Nazionale di Danza Storica, Compagnia Cornelia, Korper | Centro di produzione della danza, Fondazione Teatro di Napoli; l’evento è finanziato da Ministero della Cultura e SIAE, nell’ambito del programma Per Chi Crea e inserito nella programmazione del Maggio di Pizzofalcone della I Municipalità di Napoli.

Liceo “Filippo Palizzi”, già Istituto Statale d'Arte (Regio Istituto d’Arte, poi Liceo Artistico Statale, ISIS Boccioni-Palizzi e oggi Liceo Artistico, Coreutico e Musicale) è attivo a Napoli, presso il Museo Artistico Industriale, nell'ex collegio della Marina Borbonica già convento di Santa Maria della Solitaria a piazzetta Salazar. Alla fine del XIX secolo, il principe Gaetano Filangieri Junior e Demetrio Salazar, costituirono a Napoli un Museo Industriale, grazie anche alla collaborazione di Domenico Morelli, Giovanni Tesorone e Filippo Palizzi (a cui sono dedicati il museo e l'istituto) con lo specifico scopo di attuare sezioni per la formazione tecnica e le arti applicate da diffondere nell'Italia meridionale. Le Scuole Officine istituite nel 1882, diventarono l'istituto d'arte nel dopoguerra. L'Istituto possiede un patrimonio storico, culturale e archivistico di notevole valore. Oltre al già citato Museo (che contiene anche dei reperti archeologici magno-greci, egizi e dell'estremo oriente), sono presenti: una biblioteca dotata di un cospicuo fondo librario; una gipsoteca; una raccolta di collezioni di ceramiche, maioliche, vetri, oggetti d'arte e di arredo; una sezione delle produzioni delle studentesse e degli studenti e un giardino all'italiana affacciato sul golfo di Napoli.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER