Martedì, 23 Luglio 2024

Torna Extra Moenia, il centro esploso: la rassegna di spettacoli e concerti

Da Tony Esposito a Peppe Servillo, dal mezzosoprano Raffaella Ambrosino a PeppeOh, da Paolo Caiazzo a Cosimo Alberti e poi Patrizio Rispo, Carlo Faiello, Triotarantae, Mario Brancaccio e tanti altri.

Torna, dopo il grande successo dello scorso anno, “Extra Moenia – Il centro esploso” II edizione, la rassegna di spettacoli e concerti a cura dell’associazione Domenico Scarlatti nell’ambito di “Affabulazione. Espressioni della Napoli policentrica”, il progetto promosso dal Comune di Napoli e finanziato dal Fondo Nazionale per lo Spettacolo del Ministero della Cultura.

Sei spettacoli, 1 convegno e 5 laboratori artistici (Teatrale, Musicale, Liuteria, Danza Popolare, Tamburi a Cornice) tutti gratuiti che si svolgono sul territorio della VII Municipalità di Napoli (Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno) in diversi luoghi: da Piazza Guarino alla Biblioteca comunale Guido Dorso, dalla Masseria Luce e Museo Contadino di San Pietro a Patierno alla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano sino alla Chiesa dell’Immacolata a Capodichino. La visione di tutti gli spettacoli e concerti e la partecipazione ai laboratori è gratuita con prenotazione al seguente link: www.extramoenia.cloud/prenota-i-tuoi-eventi.html

Il programma di Extra Moenia II edizione sarà inaugurato, domenica 1 ottobre 2023 alle 20,30, dal concerto Canti Migranti in Piazza Guarino a San Pietro a Patierno con TrioTarantae, Tony Esposito e Cosimo Alberti e PeppOh Rapper Soulman.

A seguire il 7 ottobre alle 19, La presa di Torino presso la Biblioteca comunale Guido Dorso. Un testo scritto da Maurizio De Giovanni con Peppe Servillo e Cristiano Califano alla chitarra. Il 14 ottobre, alle 19, a tenere banco sarà la comicità con Terroni si nasce, alla Masseria Luce e Museo Contadino di San Pietro a Patierno di e con Paolo Caiazzo. 

Tre gli appuntamenti per la giornata del 21 ottobre: alle 17 il convegno Il tempo e la grazia dedicato alla figura del filosofo Aldo Masullo alla Biblioteca comunale Guido Dorso. Relatori: Dario Giugliano, Direttore «estetica, studi e ricerche» Accademia di Belle Arti di Napoli, Ricercatore associato ISPF-CNR, Nino Daniele, Carlo De Rita Università Vanvitelli, Matteo Palumbo dell’ateneo Federico II, Berardo Impegno, Ciro Papparo dell’ateneo Federico II. Maurizio Morello, Enzo Amato chitarra;

alle 19 invece, alla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano a Secondigliano, in scena Il Postino della Favola, spettacolo interamente dedicato al Maestro Roberto De Simone scritto da Mario Brancaccio con Mario Brancaccio voce recitante, Giuseppe Di Colandrea clarinetto e soprano. Arcangelo Michele Caso violoncello. Michele Bonè chitarra e corde. Debora Sacco e Daniele Esposito voci;

alle 19, presso la Chiesa dell’Immacolata a Capodichino, Ventris Tui scritto da Don Doriano De Luca. In scena, il mezzosoprano Raffaella Ambrosino, Patrizio Rispo voce recitante e l’Orchestra da camera di Napoli diretta da Enzo Amato.

A chiudere la rassegna, il 28 ottobre alla Biblioteca comunale Guido Dorso, il musicista e autore Carlo Faiello con Le danze di Dioniso, uno spettacolo di danza e musica popolare con l’Ensemble vocale e strumentale Santa Chiara Orchestra.

I laboratori prevedono 1 incontro settimanale alla Masseria Luce ogni sabato del mese di ottobre rispettivamente nei giorni 7-14-21-28 dalle ore 15.00 alle 17.00 e saranno condotti da: l’attore Cosimo Alberti (laboratorio teatrale); il mezzosoprano Raffaella Ambrosino per il Canto, Eleonora Amato per gli archi, Stefano Innamorati per il pianoforte e le tastiere (laboratorio musicale); maestri liutai Salvatore e Pasquale Mancino della bottega “Anema e Corde” di Napoli (laboratorio di liuteria); docente Raffaela Vacca (laboratorio Danze popolari); il musicista Emidio Ausiello (laboratorio tamburo a cornice).

“Dopo il successo dello scorso anno, l’Associazione Domenico Scarlatti torna nella VII Municipalità con la seconda edizione di Extra Moenia, sempre nell’ambito di Affabulazione il progetto promosso dal Comune di Napoli e finanziato dal Ministero alla Cultura. Tante le novità di quest’anno: dal maggiore coinvolgimento di artisti del territorio alle proposte musicali aperte alla World Music e alla musica Popolare. Ma abbiamo pensato di aumentare l’offerta, sempre totalmente gratuita, dei laboratori artistici che lo scorso anno è andata veramente bene: cinque workshop tutti dedicati ai giovani del territorio: Musicale, di Danze Popolari, Liuteria, Teatrale e di Tamburi a Cornice che si svolgeranno sempre alla Masseria Luce di San Pietro a Patierno”, ha specificato Enzo Amato, presidente dell’Associazione Domenico Scarlatti.

La grande attenzione della rassegna al territorio è dimostrata anche dallo spazio riservato ad uno spettacolo importante, “Ventris Tui” come ha spiegato il Decano Doriano Vincenzo De Luca, parroco della Chiesa dell’Immacolata Concezione a Capodichino: “Vorrei sottolineare, per mantenere sempre vive le problematiche ancora non risolte, il coinvolgimento delle comunità iraniana  e  ucraina  anche per questa edizione di Extra Moenia nello spettacolo del 31 ottobre. La condizione delle donne in Iran così come quella della guerra in Ucraina ci toccano da vicino e sono temi che viviamo purtroppo ancora quotidianamente nella nostra realtà”. 

Per prenotare gli spettacoli e ai laboratori:

www.extramoenia.cloud/prenota-i-tuoi-eventi.html

info line 081 543 7430

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER