Sabato, 15 Giugno 2024

Mare Fuori, gli attori della serie tv da record incontrano gli studenti

I protagonisti di “Mare Fuori” incontrano i giovani. La serie tv da record sarà oggetto di un focus martedì 4 aprile 2023 alle 18 al Parco Urbano di Acerra (Via George Sand 7), in provincia di Napoli, nell’ambito delle tappe annuali per le scuole di School Hub, evento speciale del Social World Film Festival, Mostra Internazionale del Cinema Sociale di Vico Equense. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti. 

Gli attori del cast Giovanna Sannino (Carmela), Enrico Tijani (Dobermann), Francesco Panarella (Cucciolo), Antonio D’Aquino (Milos) parteciperanno ad un incontro con i giovani e gli studenti del territorio, presentato da Stefania Sirignano, sulle tematiche sociali trattate dalla serie. 

Al termine lasceranno le loro impronte su delle tavole di argilla che saranno poi colate in bronzo e resteranno per sempre impresse e conservate nel Museo del Cinema di Vico Equense, inaugurato nel 2014, a testimonianza del loro impegno sociale attraverso il lavoro di attori nella serie. 

Inoltre, in collaborazione con Rai Teche, Rai Fiction e Picomedia, nei giorni 3, 4 e 5 aprile si terrà una maratona di proiezione condivisa con dibattiti delle 36 puntate della serie dalle ore 8 alle ore 20 presso la Casa del Cinema e delle Arti di Acerra (Piazza Castello), progetto sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti). 

Prodotta da Rai Fiction e Picomedia, la serie Mare Fuori è ora disponibile su Netflix (prima e seconda stagione) e su Rai Play (prima, seconda e terza stagione). Terminata con numeri da record, in appena 24 ore dal lancio dei primi 6 episodi della terza stagione ha ottenuto 8 milioni di visualizzazioni e 3 milioni e 500 mila ore di visione, facendola diventare il titolo più visto di sempre nel perimetro Auditel, nella prima giornata di disponibilità su una piattaforma digitale in Italia. 

In occasione degli ultimi due episodi, la Rai ha registrato oltre 722 mila e 725 mila interazioni, confermandosi il programma più seguito e commentato delle giornate: più del 90% del totale è stato registrato su Instagram. Grandissimo successo anche per la visione online, Rai Play ha totalizzato oltre 105 milioni di visualizzazioni, con 47 milioni di ore viste, pari ad un ascolto medio device di 3,7 milioni. Complessivamente (tra tv e online) la serie viaggia sui 5 milioni di ascolto medio e le visualizzazioni on demand non sembrano fermarsi. La serie è infatti il quinto programma tv per interazioni social sui propri profili ufficiali: un risultato che la colloca alle spalle di grandi e affermate produzioni quali il Festival di Sanremo, Che Tempo Che Fa, Amici e il Grande Fratello.

Anche la sigla della serie si sta imponendo su tutte le piattaforme: già tormentone dalla prima stagione, dopo essere passata anche al festival di Sanremo 2023 dal cast della serie, il brano “O mar for”  è stato certificato disco di platino, così come “Origami all’alba” di Clara, che nella serie interpreta Crazy J, una giovane trapper milanese, diventata famosa ancor prima della sua pubblicazione ufficiale, poiché era stata presentata in anteprima durante gli episodi della terza stagione, raccogliendo oltre 60.000 condivisioni su TikTok e portando Clara tra gli artisti di tendenza sulla piattaforma.

«Il Social World Film Festival continua il suo impegno per il cinema sociale e le sue attività durante tutto l’anno. Non è un evento unico ma fa parte di una raccolta di eventi per la Mostra Internazionale del Cinema Sociale di Vico Equense, che da sempre ha un’attenzione particolare verso i nuovi linguaggi ed è attenta all’evoluzione anche degli interessi degli spettatori, ed in questo caso alla serialità televisiva. Nel particolare, il fenomeno sociale che rappresenta la serie Mare Fuori, offre la possibilità di poter incontrare i protagonisti e dibattere con loro sui temi che affronta questa serie», così l’ideatore e direttore generale, il regista Giuseppe Alessio Nuzzo.

L’evento rientra nell’ambito del progetto “School Hub”, incubatore dedicato al sociale per le scuole attraverso il cinema e l’audiovisivo, nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per le scuole del Ministero della Cultura e del Ministero dell’Istruzione e del Merito. 

Il Social World Film Festival ha organizzato più di 500 giornate di attività cinematografica in Campania e nell’intera nazione, 40 eventi internazionali che hanno toccato 30 città dei cinque continenti da New York a Sydney passando per Tokyo, Los Angeles, Rio de Janeiro, Tunisi e Londra, coinvolgendo migliaia di spettatori e centinaia di protagonisti e istituzioni della cinematografia mondiale tra cui l’Academy degli Oscar (Margaret Herrick Library), le Università di Los Angeles UCLA e USC insieme a decine di Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Inoltre, il Festival ha nel tempo ottenuto il conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica e l’Adesione presidenziale del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati e posta Sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER