Sabato, 15 Giugno 2024

Primo maggio 2022: cosa fare a Napoli

Quest’anno niente Ponte per il Primo maggio, che cade di domenica. Oltre alla classica gita fuori porta, ecco alcune proposte, per chi resta in città, per trascorrere la Festa dei lavoratori in modo piacevole ed interessante.

 DOMENICA AL MUSEO: VISITE GRATUITE NEI LUOGHI D’ARTE 

Sarà un primo maggio all’insegna dell’arte in tutta Italia grazie all'ingresso gratuito in tutti i luoghi della cultura statali. Si rinnova infatti l’appuntamento con la Domenica al Museo. Come ogni prima domenica del mese, musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali garantiranno l’accesso gratuito a tutti i visitatori, un’iniziativa unica per favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano.

Porte aperte gratuitamente, quindi, anche in tutti i musei e i luoghi della cultura statali di Napoli come Castel Sant'Elmo e Museo del Novecento, Certosa e Museo di San Martino, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana, Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze, Museo e Real Bosco di Capodimonte e Palazzo Reale di Napoli. Ingresso gratuito anche alle aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Campi Flegrei e al Parco Archeologico Sommerso di Gaiola.

L'elenco completo è sul sito cultura.gov.it/domenicalmuseo 

MUSEI APERTI E MOSTRE VISITABILI  

Museo di Capodimonte - Duecento opere provenienti dalle collezioni interne, senza prestiti esterni, un percorso che si sviluppa nelle 24 sale del secondo piano. Al Museo e Real Bosco di Capodimonte, la mostra “Oltre Caravaggio. Un nuovo racconto della pittura a Napoli”, curata da Stefano Causa e Patrizia Piscitiello, sarà aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2023.

Leggi di più qui 

Museo Madre - Sarà visitabile fino al 5 settembre 2022 la mostra Lawrence Carroll a cura di Gianfranco Maraniello, allestita al Museo Madre di Napoli. Realizzata con la collaborazione di Lucy Jones Carroll per l’Archivio Lawrence Carroll, è la prima antologica dell'artista dopo la sua scomparsa nel 2019.

Leggi di più qui 

Mann - Napoli allo specchio: passato e presente, memoria e attualità si rincorrono nell’ultimo film di Paolo Sorrentino “È stata la mano di Dio”. Emozioni che il fotografo Gianni Fiorito ha immortalato nei 51 scatti che compongono “È stata la mano di Dio – Immagini dal set” curata da Maria Savarese: la mostra sarà visitabile fino al 5 settembre di quest’anno. 

Leggi di più qui 

Mav di Ercolano - Al Museo Archeologico Virtuale (MAV) di Ercolano entra a far parte un’opera dell’artista Nicholas Tolosa, che rivisita in chiave pittorica i calchi di Pompei. Il dipinto, dal titolo 79 d.C. #8, misura 100x100cm e sarà collocato all’interno degli spazi museali permanentemente.

Leggi di più qui

Chiesa San Potito – Resta a Napoli fino al 31 maggio 2022 la mostra internazionale “Claude Monet: the Immersive Experience” nella seicentesca Chiesa di San Potito, in via Salvatore Tommasi. 

Leggi di più qui 

Pan/Palazzo delle Arti di Napoli - Andy Warhol sarà il protagonista al PAN (Palazzo delle Arti di Napoli) con 130 opere, provenienti da collezioni private e la ricostruzione della Factory newyorkese. Sarà possibile visitare la mostra Andy is back dal 16 aprile 2022 al 31 luglio 2022.

Leggi di più qui 

GLI ITINERARI DELLA GALLERIA BORBONICA

La Galleria Borbonica propone, come di consueto, quattro itinerari con diversi orari ed ingressi: percorso Standard, Via delle Memorie, percorso Avventura, percorso Speleo Light.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.galleriaborbonica.com

IL SIT-IN DEL PRIMO MAGGIO PER I DIRITTI

Un primo maggio di speranza, schieramento e solidarietà con la gente del mondo, lo annuncia invece l’associazione antirazzista interetnica 3 Febbraio.

“Il nostro è un Primo Maggio coraggioso, che vede l'unione di associazioni che fanno una vera accoglienza in mare e in terra, di gente del mondo che si impegna per la dignità e i diritti da sempre, di associazioni di donne che si battono per la libertà contro la violenza patriarcale”.

L’appuntamento per la manifestazione è alle ore 10 in piazza Dante.

Leggi anche

Il concertone del primo maggio

Maria Nocerino
Author: Maria Nocerino
Sociologa e giornalista professionista, è specializzata nel giornalismo sociale. Ha collaborato con l’agenzia di stampa Redattore Sociale e con il quotidiano Roma per le pagine della Cronaca. Collabora con la rivista Comunicare Il Sociale.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER