Mercoledì, 24 Luglio 2024

A Napoli Poste Italiane celebra la forza delle donne

In occasione della Giornata internazionale della Donna, venerdì 8  marzo, la sala Matilde Serao, nel palazzo storico delle Poste di piazza Matteotti, a Napoli, ospiterà un incontro di sensibilizzazione legato all’emissione filatelica del Mimit (Ministero delle Imprese e del Made in Italy) intitolato “La Forza delle Donne”.

Nel corso dell’evento, che è promosso dalla filiale Napoli Ovest di Poste italiane e si terrà a porte chiuse dalle 10.30, si confronteranno sulle politiche di inclusione e sullo sviluppo delle diversità in azienda Emanuela Ferrante, assessore allo Sport e alle Pari opportunità del Comune di Napoli, Francesco Bianchi e Fabio Calise, responsabili rispettivamente delle funzioni Mercato privati e Risorse umane della macro area Sud, e rappresentanti di diverse associazioni che operano a Napoli e provincia al fianco delle donne vittime di violenza (Le Kassandre, Cooperativa Eva, Spazio Donna Adv, Arcidonna Napoli e Differenza Donna), con le quali Poste Italiane collabora da tempo nel contrasto alle disparità di genere e nella tutela dei diritti delle donne. I loro interventi saranno incentrati sulle rispettive attività, volte all’inclusione sociale e all’inserimento delle donne assistite nel mondo del lavoro, ma anche sulle indicazioni pratiche su come prevenire la violenza e difendersi dai comportamenti aggressivi e dai soprusi. Seguiranno alcune testimonianze di donne che, grazie al supporto delle associazioni coinvolte, sono riuscite a riappropriarsi della propria vita.

Nel corso della mattinata, Marcella Ricci, direttrice della filiale Napoli Ovest, illustrerà i contenuti dell’iniziativa e introdurrà i diversi interventi alla presenza di Roberta Sarrantonio, coordinatrice del settore Filatelia per il Centro-Sud di Poste Italiane, che presenterà tre francobolli filatelici celebrativi appartenenti alla serie tematica “Il senso civico” dedicati alla forza dimostrata dalle donne in diversi contesti e in momenti salienti della storia italiana. L’evento si concluderà con un annullo filatelico dedicato. «Abbiamo organizzato questo evento perché sentiamo in maniera molto forte la responsabilità del ruolo sociale che Poste italiane ha nel nostro Paese. Il tema della violenza sulle donne deve essere portato all’attenzione di tutti ed è nostro dovere utilizzare gli strumenti che l’Azienda ci fornisce per diffondere cultura e informazione a riguardo», dice Ricci.

I tre francobolli saranno dedicati a:

  • Elena Gianini Belotti (1929-2022) pedagogista e scrittrice che ha dedicato la sua vita e il suo lavoro a diffondere la cultura della lotta contro i condizionamenti sociali e di genere;
  • Alfonsina Strada (1891-1959), prima ciclista donna a competere nel Giro D’Italia, pioniera della parificazione tra sport maschile e femminile;
  • Maria Plozner Mentil (1884-1916), medaglia d’oro al valor militare, rappresentante delle Portatrici che durante la I^ Guerra Mondiale rischiarono la vita per portare cure, sostegno e rifornimenti ai combattenti in prima linea.

Al termine della manifestazione, tre dipendenti napoletane di Poste Italiane impegnate oggi negli stessi ambiti in cui si sono distinte le protagoniste dei francobolli, riceveranno idealmente il loro testimone e parleranno delle loro esperienze nei relativi campi di interesse. «Insegno alle mie piccole allieve ad essere consapevoli di sé stesse e a controllare paura e istinto - dice Angela Campanile, istruttrice federale di arti marziali, che insegna judo alle bambine di Giugliano (NA) -.  Essere attente e consapevoli permette di imparare a difendersi, riducendo il rischio di essere vittime di violenza», mentre Dolores Acciarino, da sempre impegnata nel teatro e nella sensibilizzazione sul tema dei diritti delle donne, spiega: «il teatro è un mezzo di comunicazione eccezionale per poter diffondere conoscenza e cultura e far riflettere il pubblico su temi importantissimi come la violenza sulle donne». Anna di Benedetto invece spiega come la sua esperienza in Bosnia nel volontariato, negli anni subito dopo la guerra, l’hanno cambiata: «Ho visto tanta distruzione e violenza, occhi di madri pieni di gratitudine per aver fornito ai loro figli un paio di scarpe o una giacca con cui proteggerli dal freddo, cose che spesso diamo per scontato. Da quel momento ho giurato a me stessa che nel mio piccolo mi sarei sempre impegnata per aiutare i più sfortunati».

Al termine dell’evento, presso il desk allestito per l’occasione nell’atrio del palazzo di piazza Matteotti, sarà attivato un servizio filatelico temporaneo con bollo speciale con la dicitura: Incontro dedicato alla lotta alla violenza e alle disparità di genere – la forza delle donne. Giornata di cambiamenti - 8.3.2024 – 80133 Napoli Centro”, richiesto da Poste Italiane S.p.A.

Dalle ore 12 sarà possibile per tutti acquistare le cartoline dedicate alla Giornata internazionale della donna, timbrare le stesse e qualunque altro tipo di corrispondenza con il bollo speciale prodotto per l’occasione.

 

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER