Martedì, 23 Aprile 2024

Fra tradizione e innovazione: al Teatro Totò la stagione 2022-2023

Tradizione e innovazione nella nuova stagione del Teatro Totò tra comicità, musica e cabaret.

Si parte il 28 ottobre 2022 con Lino  D'Angiò, Amedeo Colella e Alan De Luca in scena con “Lezioni di napoletanità”, uno spettacolo esilarante con un ritmo senza sosta in un viaggio tra storia e risate.

Dall’11 novembre è la volta  degli Arteteca con “Senza Filtri”, una serie di monologhi e sketch durante i quali il duo si racconta come coppia, parlando e discutendo della loro vita privata in modo ironico e affrontando tematiche come famiglia, amore, sesso e altri argomenti di vita vissuta.

In programma, dal 25 novembre, “Un suocero di troppo” scritto, interpretato e diretto da Diego Sanchez in scena con  Ida Rendano e Gino Cogliandro: Riccardo promettente scrittore, Monica cantante tik-toker, sono innamorati e decisi a sposarsi ma c’è da risolvere un problema.

Dal 9 dicembre in scena un classico del teatro popolare napoletano: “Don Pascà fa acqua 'a pippa” di Gaetano Di Maio portato in scena da Oscar Di Maio insieme Giulio Adinolfi che ne cura anche la regia. È una delle commedie , insieme a Mpriestame a muglierema e Madama quatte solde, che hanno determinato il magico ventennio del teatro Sannazaro e che hanno riportato, negli anni settanta, il pubblico napoletano al teatro.

Ad inaugurare il 2023 del Teatro Totò, dal 6 gennaio, è Ciro Ceruti autore, interprete e regista di “La tempesta perfetta” in scena con Paco De Rosa e Giovanni Allocca.  

Dal 20 gennaio 2023 spazio a Simone Schettino autore e attore di “Se tutto va bene...siamo uguale a prima” con la regia di Enzo Liguori, mentre il 3 febbraio a salire sul palco del Totò sono Patrizio Rispo, Raffaella Ambrosino e Stefano Sannino anche regista con “Nannarella 5.0”, un viaggio nelle canzoni amate da Anna Magnani e nella poetica postuma a lei dedicata.

Dal 17 febbraio gli attori Salvatore Gisonna, Miriam Candurro, Giovanni Allocca e Peppe Laurato presentano “Genitorial- Istruzioni per l'uso” per la regia di Paolo Caiazzo. Dal 3 marzo grande appuntamento con un beniamino del pubblico come Benedetto Casillo alle prese con  “Il settimo si riposò” di Samy Fayad. Prodotta dallo stesso Totò, dal 17 marzo, arriva la commedia “Lo Scambio” scritta e interpretata da Davide Ferri e Rosario Verde con la regia di Gaetano Liguori.

Dal 14 aprile, Rosario Minervini, Ciro Esposito e  Salvatore Catanese, presentano “Quello che gli uomini non dicono”, un lavoro di Salvatore Catanese diretto da Ciro Esposito. Dal 28 aprile ancora comicità di stampo moderno con “The Mast- Cercasi operaio con voglia di lavorare” di e con Marco Lanzuise e Salvatore Turco.

Tra le opzioni riservate agli abbonati,  quella dell' 8 dicembre con Biagio Izzo e la commedia  “Tartassati dalle Tasse”, scritta da Eduardo Tartaglia. In scena anche Mario Porfito, Magdalena Grochowska, Arduino Speranza, Roberto Giordano e Adele Vitale.

Il 12 gennaio è possibile assistere allo spettacolo di e con Maurizio CasagrandeA tu per tre” che vede in palcoscenico anche Ania Cecilia e Claudia Vietri.  In omaggio agli abbonati, dal 12 al 14 maggio, la Francesca Marini presenta lo spettacolo-concerto “Je si turnasse a nascere” con la consulenza musicale di Roberto Criscuolo.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER