Venerdì, 23 Febbraio 2024

Lo Zecchino d’oro 2023 in onda su Rai1

Andrà in onda nei prossimi giorni in diretta, dagli studi televisivi dell’Antoniano di Bologna, il 66° Festival dello Zecchino d’oro. Le puntate finali per decretare la canzone vincitrice della edizione 2023 andranno in onda su Rai1 nei seguenti giorni: 1 e 2 dicembre dalle ore 17 alle ore 18.40 e il 3 dicembre dalle ore 17.20 alle 20.

A condurre la trasmissione televisiva, realizzata in collaborazione con il Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano diretto da Sabrina Simoni, sarà Carlo Conti per la finalissima del 3 dicembre; mentre l’1 e il 2 dicembre i conduttori saranno Andrea Dianetti e Carolina Benvenga.

Il Festival dello Zecchino d’oro è un programma di Carlo Conti, Emanuele Giovannini, Ivana Sabatini, Leopoldo Siano, Fabrizio Palaferri, Angela Senatore, per la regia di Maurizio Pagnussat.

Lo Zecchino d’Oro rappresenta il primo programma Rai per bambini e ragazzi.

Nasce nel 1959 dall’idea di Cino Tortorella. Il Mago Zurlì, com’era conosciuto nell’ambito della Tv dei ragazzi, presenta alla Fiera di Milano le prime due edizioni, ancora lontane dalla forma definitiva. All’inizio di questa avventura, Cino Tortorella porta in scena un nuovo format: una trasmissione televisiva in cui 10 canzoni, scritte appositamente per un pubblico di bambini, si contendono il premio chiamato appunto Zecchino d’Oro.

I brani, oggi come allora, sono interpretati da bambini, di età compresa tra i 3 ed i 12 anni, per i quali la trasmissione vuole essere un’esperienza unica, ma allo stesso tempo un grande gioco in cui la musica è protagonista.

La trasmissione, nata già in possesso di una delle sue caratteristiche fondamentali, quel conduttore che dentro e fuori la calzamaglia lo fa crescere fino alla cinquantunesima edizione (2008), arriva ben presto all’assetto più famoso, quello che molte generazioni di bambini ricordano: nel 1961 trova la sua casa definitiva all’Antoniano di Bologna, dapprima all’interno del teatro già presente poi nel neonato studio televisivo; insieme ai frati dell’Antoniano, Cino trova la sua compagna di viaggio perfetta: Mariele Ventre.

A lei vengono affidate la preparazione dei solisti e dal 1963 la direzione del Piccolo Coro dell’Antoniano, che oggi porta il suo nome, cresciuto negli anni fino a diventare una formazione di una sessantina di elementi che accompagna i solisti di tutte le edizioni.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER