Mercoledì, 24 Luglio 2024

Tumori del seno, a Napoli torna Race for the Cure

Torna a Napoli l’appuntamento con la Race for the Cure, la più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori del seno.

Evento simbolo della Komen Italia, Associazione di Promozione Sociale, la Race si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio e la partecipazione di Istituzioni, musei e numerose associazioni che sostengono il programma delle iniziative in occasione della Campagna “La Prevenzione è il nostro Capolavoro”, per celebrare le Donne in Rosa, donne che stanno affrontando o hanno affrontato il tumore del seno.

Oltre all’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la Race for the Cure di Napoli e il Comitato Campania di Komen Italia si avvalgono del patrocinio del Comune di Napoli e dei patrocini del Comune di Salerno, Comune di Caserta, Comune di Capua e del Comune di Mercogliano.

Stamattina venerdì 6 ottobre 2023 si è tenuta al Comune di Napoli la conferenza stampa di presentazione a cui sono intervenuti: Maria Grazia Falciatore, Capo di Gabinetto del Comune di Napoli: Emanuela Ferrante, Assessore allo Sport e alle Pari Opportunità del Comune di Napoli; Riccardo Imperiali di Francavilla, Presidente Comitato Regionale Campania della Komen Italia; Daniela Terribile, Presidente Komen Italia; Ciro Verdoliva, Direttore Generale Asl Na1; Marcella Montemarano, Responsabile Centro Screening senologico I e II livello Asl Na1 Ospedale SS. Annunziata.

Dopo le tappe di Roma, Bari, Brescia, Bologna e Matera è ora la volta di Napoli.

Tutto pronto per domenica 15 ottobre: partenza alle 9.30 da Piazza del Plebiscito per la tradizionale corsa di 5 Km o passeggiata di 2 km aperta a tutti.

Il percorso della Race partirà da Piazza del Plebiscito, attraverserà Via Cesario Console, Via Santa Lucia, Via Partenope, Via Partenope per Via Alessandro Dumas Padre, Piazza Vittoria, Via Caracciolo, Via Caracciolo Acquario, Viale Dohrn, Piazza della Repubblica (Giro Boa), Viale Dohrn, Viale Dohrn Monumento Diaz, Via Caracciolo, Piazza Vittoria, Via Partenope, Via Nazario Sauro, Via Nazario Sauro Statua Umberto I, Via Cesario Console e arrivo a Piazza del Plebiscito. Il percorso sarà supportato dall’organizzazione tecnica della Neapolis Marathon.

Al termine, dal palco si celebreranno le Donne in Rosa, saranno premiate le squadre partecipanti alla Race e si terrà, inoltre, la premiazione delle scrittici vincitrici del Premio Letterario “Con tutto l’amore che posso” a cura dell’associazione Enterprisingirls.

È possibile iscriversi alla Race con una donazione minima di 13 euro sul sito www.raceforthecure.it  o in uno degli oltre 15 punti di iscrizione in Campania. La donazione sosterrà i progetti Komen Italia nell’azione di contrasto ai tumori del seno.

L’iscrizione dà inoltre diritto a ricevere l’iconica maglia ufficiale e lo zainetto che sarà possibile ritirare al villaggio Race a Piazza Plebiscito il giorno della Race. Per altre info è possibile consultare anche il sito www.komen.it

Affiancherà la VII Race for the Cure a Napoli la Carovana della Prevenzione, il programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile di Komen Italia.

Già da sabato 14 ottobre (dalle 9.30 alle 16.30) e domenica 15 ottobre (dalle 9.30 alle 13.00) a Napoli e nei quartieri di Pianura e Scampia, il Comitato Regionale Campano di Komen Italia in collaborazione con ASL Na1 Centro, metterà a disposizione unità mobili attrezzate con macchinari di ultima generazione e personale medico ospedaliero all'interno del quale sarà possibile partecipare gratuitamente ad attività di prevenzione e screening per le principali patologie femminili, in particolare a donne che vivono in condizioni di fragilità sociale o economica.

“Ringrazio tutti coloro che sostengono questa grande manifestazione sociale nel contrasto dei tumori del seno. La Race for the Cure unisce prevenzione, cura, solidarietà e sport,  incoraggiando  un approccio positivo alla sfida del cancro – afferma Riccardo Imperiali di Francavilla,  Presidente Comitato Regionale Campania della Komen Italia – A Napoli la processione di San Gennaro è un rito a cui tutti sono legati e la maratona è qualcosa di molto simile, una processione laica, anzi una festa, dove, invece di seguire un santo, seguiamo un sogno, il sogno Komen. La grande maratona partirà il 15 ottobre e non si fermerà mai perché per noi è fondamentale infondere un approccio positivo alla sfida del cancro al seno e non smettere di adoperarci per la prevenzione e la solidarietà. Abbiamo a cuore progetti concreti, a tutela della salute femminile, come la Carovana della Prevenzione, che nel mese di ottobre sarà a Napoli, Salerno, Caserta, Capua e Mercogliano (Av). Negli anni Komen ha incoraggiato le donne ad affrontare il tumore del seno in modo diverso, sostituendo la paura con un atteggiamento aperto di condivisione.”

“Con grande orgoglio ho sostenuto fortemente questa manifestazione, di grande spessore sociale e sportivo. – dichiara Emanuela Ferrante Assessore allo Sport e Pari Opportunità del Comune di Napoli – La maratona, che rappresenta un’occasione di incontro e di condivisione tra cittadini di valori fondamentali, quali l'aggregazione sociale, la solidarietà, l'inclusività e l’interesse al dialogo interculturale, in questo caso particolare, acquisisce un valore ancora maggiore, focalizzando l'attenzione sull'importanza della prevenzione nella lotta ai tumori del seno e diffondendo in Italia e nel mondo il messaggio che attraverso lo sport si curano e si proteggono il benessere fisico e psichico e si aiuta la nostra società a crescere e ad evolversi".

“Siamo felici di fornire, al fianco di Komen Napoli, un determinate apporto ad una manifestazione rivolta esclusivamente alla salute dei cittadini” – afferma Ciro Verdoliva il direttore generale ASL Napoli 1 Centro – “Questa è la nostra mission e occasioni come questa, che si aggiungono alla campagna regionale “Mi voglio Bene” e all’attività aziendale “I Sabati della prevenzione”, ci permettono di far conoscere ancora di più i tanti servizi che l’ASL Napoli 1 Centro mette quotidianamente a disposizione dei propri utenti e la straordinaria Squadra di professionisti, che ringrazio per lo sforzo profuso e la dedizione che dimostrano ad ogni occasione. Abbiamo lavorato in questi anni per migliorare sempre più sotto il profilo dell’assistenza e della cultura della salute, naturalmente si può fare sempre meglio e sempre di più, ma già da tempo raccogliamo i frutti di tanto impegno”.

Gli eventi di Napoli danno il via, con una staffetta simbolica che attraverserà tutta la regione, agli appuntamenti di salute, sport e solidarietà nelle province campane, fino alla fine del mese.

Corse, camminate e altri eventi accompagnati sempre dalla Carovana della Prevenzione raggiungeranno Mercogliano (AV) e la Reggia di Caserta il 21-22 ottobre, Salerno il 26, 27, 28 e 29 ottobre e Capua (CE) il 28-29 ottobre.

Il filo conduttore sarà “Con tutto l’amore che posso”, un forte messaggio di solidarietà che accomunerà tutte le iniziative in Campania.

Grazie al protocollo d’intesa firmato con la FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), i calciatori della Nazionale maschile e le calciatrici della Nazionale femminile realizzeranno degli appelli per promuovere la Prevenzione. Durante il ritiro della Nazionale maschile, dal 9 al 12 ottobre, e Femminile, dal 23 al 26 ottobre, anche il Centro di Coverciano si illuminerà di rosa.  Inoltre, a Salerno  in occasione della partita con la Nazionale Spagnola Femminile, Campione del mondo in programma il 27 ottobre, la Carovana della Prevenzione sarà presente allo Stadio Arechi per offrire esami gratuiti di prevenzione, grazie alla FIGC.

 

La Race porta al Museo con un ingresso gratuito

La Race for the Cure è un evento che coinvolge tutta la città e che invita a coltivare il benessere da tutti i punti di vista, compreso quello che nasce dal rapporto con la storia, l'arte, la bellezza. Per questo da anni Komen Italia ha attivato un protocollo di intesa con il Ministero della Cultura grazie al quale nei giorni della manifestazione tutti gli iscritti alle Race possono beneficiare dell’ingresso gratuito nei musei. A Napoli nei giorni 14 e 15 ottobre, a Palazzo Reale di Napoli, al MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli, e all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere sarà possibile accedere gratuitamente presentando la ricevuta di iscrizione o la maglia Race for the Cure. Gli elenchi dei musei statali su tutto il territorio nazionale aderenti sono consultabili su www.komen.it/musei-race-2023/

Per l’occasione il MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli e la Reggia di Caserta si illumineranno di rosa: la sera di sabato 14 ottobre a Napoli l’intera facciata dell’edificio di Piazza Museo si tingerà di rosa. E per la chiusura del mese della prevenzione, il 31 ottobre sarà la volta della Reggia di Caserta che sarà illuminata di rosa per promuovere la salute delle donne.

Tutti gli iscritti alla Race potranno accedere gratuitamente anche al Museo Tesoro di San Gennaro, dove sarà disponibile una linea di “gadget in rosa” presso il bookshop del museo, che propone oggetti ispirati al Santo Patrono il cui ricavo dalle vendite sarà devoluto alla raccolta fondi della Komen Italia - Campania.

Le madrine e i capitani famosi

A fianco di Komen Italia sono tanti i “Capitani Famosi”, personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo, della televisione e dello sport che, attraverso brevi testimonianze video pubblicate sulle pagine social @komenitalia, invitano i propri followers a partecipare insieme alla Race for the Cure.

Madrina d’eccezione è Marisa Laurito affiancata dai Capitani Famosi dell’edizione 2023: Barbara Bonaiuto, Valter De Maggio, Cristina Donadio, Manuela Olivieri Mennea, Francesco Paolantoni, Patrizio Rispo, Massimiliano Rosolino, Monica Sarnelli e Francesca Andreano, Mariolina Sattanino, Paola Villani.

Le squadre

Oltre 55 squadre parteciperanno in prima linea alla Race for the Cure napoletana. Istituzioni scientifiche e culturali, giovani che si distinguono nel mondo per le loro capacità, sportivi e scienziati insieme a testimonianza di una Napoli sana e solidale.

Chiunque potrà iscriversi ad una squadra già esistente o formare la propria squadra o, più semplicemente unirsi alla Race for the Cure dove troverà la compagnia di tutti i partecipanti.

Tra le numerose squadre segnaliamo: AIISF Napoli - Associazione Italiana Informatori Scientifici del Farmaco, Breast Unit Asl Na1 Centro, Cup Napoli e Campania-Consulta Unitaria Delle Professioni, Gruppo Imperiali, Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali Napoli, la squadra del Tesoro di San Gennaro a cura del museo dedicato al Santo Patrono, La Cultura Cura, gruppo formato dall’Archivio di Stato di Napoli, dall’Archivio di Stato di Salerno, dall’Archivio di Stato di Caserta, e dalla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica insieme alle librerie Colonnese (Centro storico di Napoli e Reggia di Caserta) che saranno punti di iscrizione alla Race for the Cure.

Ancora le squadre: INGV - Osservatorio Vesuviano, Lega Navale Torre Annunziata, Il networking è vita (Associazione EnterprisinGirls e Associazione Ipazia), La Maison des Amis, Soroptimist International Club Napoli Vesuvius, Studio Nice.

Molti sono i giovani che aderiscono all’iniziativa: la UniNa Corse C team, la scuderia automobilistica dell’Università degli Studi di Napoli Federico II che ha formato la sua squadra grazie al sostegno di NMC - Nuovo Mollificio Campano Spa e la squadra degli studenti del Liceo Artistico Statale di Napoli che partecipano grazie al sostegno di Golocious.

 

Premio Letterario “Con tutto l’amore che posso…#ledisobbedienti”

Tra le attività organizzate dal Comitato Regionale Campania Komen Italia in occasione della Race for the Cure di Napoli, si terrà la premiazione del Premio letterario “Con tutto l’amore che posso…#ledisobbedienti” organizzato da EnterprisinGirls.

Le autrici sono state scelte tra quelle presentate nella rubrica #ledisobbedienti creata dalla presidente di EnterprisinGirls Francesca Vitelli in collaborazione con Donatella Gallone, giornalista e scrittrice fondatrice della testata giornalistica e casa editrice ilmondodisuk per raccontare le novità editoriali dedicate alle storie di donne che, opponendosi alle regole sociali della propria epoca, hanno aperto nuove strade.

Erika Maderna con “Medichesse. La vocazione femminile alla cura” pubblicato da Aboca Edizioni e Federica Garofalo con “Mulieres Salernitanae. Storie di donne e di cura” edito da Robin raccontano di donne che hanno sfidato il modello sociale nel quale hanno vissuto per studiare e dedicarsi alla cura, soprattutto, a quella delle altre donne. Hanno curato con tutta la determinazione, la tenacia, il coraggio, la sapienza e l’amore che potevano. 

Le scrittrici riceveranno in premio un pregiato oggetto realizzato in seta di San Leucio da Silk & Beyond.

Iscrizione sul sito www.raceforthecure.it o in uno degli oltre 15 punti di iscrizione in Campania.

Donazione minima di 13 euro.

Con la tua iscrizione, destinata a progetti per la salute delle donne, ricevi:

- la maglia e lo zainetto Komen Italia

- accesso gratuito indossando la maglia ufficiale e portando la ricevuta di donazione

il 14 e 15 ottobre a: Palazzo Reale di Napoli, MANN-Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere

dal 20 al 22 ottobre alla Reggia di Caserta

il 14 e 15 ottobre a Museo del Tesoro di San Gennaro

Tra i punti di iscrizione a Napoli si segnalano: Museo del Tesoro di San Gennaro (via Duomo 149), Libreria Colonnese (via San Pietro a Majella, 32/33), Libreria Colonnese (via San Biagio dei Librai 100), Bookshop Colonnese presso la Reggia di Caserta, Enzo Guarino Hairstilyst (via Sergio Abate, 8/8a), Casa dello Scugnizzo (Piazzetta San Gennaro a Materdei), Gruppo Imperiali (via Toledo 317), Magnolia Space (via  Kerbaker 25), La Maison des Amis (via Camaldolilli, 160).

Info e iscrizioni: www.raceforthecure.itwww.komen.it

Facebook: www.facebook.com/KomencomitatoCampania
Instagram: www.instagram.com/komencomitatocampania/

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER