Mercoledì, 19 Giugno 2024

A Città della Scienza una nuova mostra immersiva alla scoperta dei buchi neri

L’offerta culturale di Città della Scienza si amplia con L’Istallazione immersiva Buchi Neri, curata da Fondazione Horcynus Orca e da Fondazione Messina, e dall’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), partner del progetto Di Bellezza Si Vive.

L’Installazione è stata progettata Interaction Designer Dotdotdot ed Ecosmedia soc. coop., con il contributo dei ricercatori della Collaborazione Scientifica Virgo e dell’Osservatorio Gravitazionale Europeo EGO. La mostra temporanea – inaugurata il 31 maggio e visitabile in una nuova area dedicata fino al 30 luglio 2023 – è inclusa nel biglietto d’ingresso che dà accesso alle esposizioni permanenti.

Buchi Neri è parte del Progetto Di Bellezza Si Vive, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini per il Fondo dedicato al contrasto della povertà educativa minorile: un percorso di ricerca-azione che dimostri come la bellezza - nel campo dell’arte visiva, della musica, del teatro, della danza, del paesaggio, della cura dei luoghi - rappresenti un’esperienza volta a migliorare le condizioni di vita e, in ultima analisi, riducendo i costi sociali. “Entrambi gli scenari sono un viaggio virtuale e immaginifico alla scoperta del Cosmo e della Materia e a forme di insegnamento inedite della fisica e dell’astrofisica che incuriosiscano e motivino i ragazzi in modo partecipe ed esperienziale allo studio, perché spinti dallo stupore, dalla bellezza dei mondi lontani e invisibili, aprendo alle grandi domande di senso – spiega Giorgia Turchetto, Responsabile del progetto Di Bellezza Si Vive – L’aver portato l’istallazione alla Città della Scienza di Napoli, è stata un’importante azione di disseminazione del progetto e certamente di una delle azioni più originali, innovative e riuscite che ha reso fruibile l’esperienza ad un numero considerevole di minori e adulti che possono vivere un’esperienza totalizzante: le pareti mostrano il buco nero che assorbe tutti gli elementi dello spazio che si trovano intorno al suo campo gravitazionale. Le galassie e gli elementi celesti sono in movimento sullo sfondo, in modo caotico ne sono attratti e risucchiati, mentre si è avvolti nel suono emesso da questo corpo celeste.” Avvicinandosi sempre di più al buco nero, nell’installazione immersiva Buchi Neri, il visitatore vede gli effetti della sua straordinaria forza di attrazione sulla propria immagine che si deforma progressivamente e si allunga, fino a esserne irrimediabilmente catturata contribuendo ad accrescere la massa del buco nero stesso.

ha sottolineato “La conoscenza è un processo che coinvolge i nuclei più profondi della nostra affettività – prosegue Gaetano Giunta, fondatore di Fondazione di Comunità di Messina – In un periodo storico nel quale la bulimia delle informazioni ha generato una traslazione fra coscienza e conoscenza c’è un grande bisogno di cerare metodologie e strumenti capaci di declinare creatività e rigore scientifico. Domande più che risposte e coinvolgimento pieno della “persona”. Le ricerche e le sperimentazioni realizzate nell’ambito del Progetto Di Bellezza Si Vive costituiscono una frontiera avanzata di questa necessità contemporanea.”

Info e contatti:

www.cittàdellascienza.it

Author: nuovoeditore

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER