Giovedì, 25 Luglio 2024

Corpi in transito: il convegno su etica e bioetica alla Federico II

Si intitola “Corpi in transito. Etica, bioetica, cittadinanza tra presente e futuro” ed è il convegno internazionale organizzato dal Seminario permanente Etica Bioetica Cittadinanza del Dipartimento di Scienze sociali dell’Università Federico II di Napoli, coordinato da Enrica Amaturo ed Emilia D’Antuono, in collaborazione con il Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica (CIRB), diretto da Andrea Patroni Griffi, e l’Associazione Etica Bioetica Cittadinanza, con il patrocinio del Rettorato dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. L’appuntamento è per lunedì 15 e martedì 16 aprile 2024.

Muovendo da un’ottica interdisciplinare, le quattro sessioni del convegno intendono promuovere una riflessione a più voci sul “transito” del corpo e dei corpi da schemi interpretativi, conoscitivi e valoriali, che ne hanno determinato il destino intrastorico, all’attuale dibattito pubblico, attraversato da conflitti di interpretazioni e contrassegnato da orientamenti filosofici, giuridici, scientifici, politici spesso contraddittori.

Ricorrendo al “prisma” che ormai è il lessema corpo, riconoscendone la mobilità concettuale ed effettuale, il convegno vuole porre all’attenzione di studiosi, studenti e persone interessate questioni filosofiche, scientifiche, bioetiche, mediche, giuridico-politiche, sociologiche.

In continuità con le giornate di studio, i seminari, i convegni curati dal 2005 a tutt’oggi dal Seminario permanente Etica Bioetica Cittadinanza e dal CIRB, il convegno 2024 terrà nel debito conto la prospettiva di genere, da considerare momento fondante della risignificazione del corpo e del suo transitare dall’“ordine della natura” all’“ordine della persona”.

La prima sessione del convegno, intitolata «Corpi in transito», si terrà il 15 aprile alle ore 9.15 presso l’Aula Magna della Società Nazionale Scienze, Lettere e Arti (via Mezzocannone 8, Napoli) e sarà presieduta da Francesco Miano (Università di Napoli Federico II). Dopo gli indirizzi di saluto di Matteo Lorito (Rettore dell’Università di Napoli Federico II), Dora Gambardella (Direttrice del Dipartimento di Scienze Sociali, Università di Napoli Federico II), Andrea Patroni Griffi (Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), Stefano Consiglio (Presidente Scuola Scienze Umane e Sociali, Università di Napoli Federico II), Gabriella Grassia (Coordinatrice del Master in Management e coordinamento dei servizi sanitari e sociosanitari dell’Università di Napoli Federico II), Rodolfo Conenna (Direttore Generale Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale Santobono-Pausillipon) e Roberto Landolfi (in rappresentanza dell’Associazione Etica Bioetica APS), i lavori saranno aperti dall’introduzione di Emilia D’Antuono (Università di Napoli Federico II). Interverranno poi Anna Loretoni (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa), con una relazione su“Misoginia e sessismo nella crisi della liberaldemocrazia”, Vittoria Franco (Scuola Normale Superiore di Pisa), con una relazione su“Corpi di donne fra destino naturale e gesto solidale. Il caso del dibattito etico-politico intorno alla gestazione per altri”, ed Emiliano Grimaldi (Università di Napoli Federico II), con una relazione su “Paradossi della corporeità al tempo dell'educazione digitale tra biopolitica e biopedagogia”.

La seconda sessione, intitolata «Metamorfosi dell’umano: una sfida per il pensiero», si svolgerà il 15 aprile alle ore 15.00 presso l’Aula T2 del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli Federico II (Vico Monte di Pietà 1) e sarà presieduta da Francesco Miano (Università di Napoli Federico II). Interverranno Carmelo Colangelo (Università degli Studi di Salerno), con una relazione su “Etiche della vita, corporeità, ‘biolegittimità’ nel dibattito filosofico, antropologico contemporaneo”, Fabrizia Abbate (Università degli Studi del Molise), con una relazione su “Il corpo aperto e i suoi nemici”, Maria Filomena Anzalone (Università degli Studi della Basilicata), con una relazione su“Tra interno e esterno. Corpi ed emozioni nella robotica sociale”, Emilia Taglialatela (Università di Napoli Federico II), con una relazione su“Verso un ‘umanesimo digitale’? Alcune considerazioni sulle ambivalenze etiche dell’intelligenza artificiale”, e Gianluca Attademo (Università di Napoli Federico II), con una relazione su“‘Vita immunitaria’: modelli di donazione dei tessuti nella biopolitica contemporanea”.

La terza sessione, intitolata «Esercizi di democrazia tra filosofia, diritto e bioetica», avrà luogo il 16 aprile alle ore 9.30 presso l’Aula Magna della Società Nazionale Scienze, Lettere e Arti e sarà presieduta da Andrea Patroni Griffi (Direttore del Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica). Interverranno Lorenzo Chieffi (Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli), con una relazione su “Suicidio assistito in Italia tra aperture giurisprudenziali e persistenti impedimenti nelle concrete prassi”, Francesca Torricelli ( già componente della Commissione di Bioetica Regione Toscana), con una relazione su “L’identità nascosta”, Paolo Valerio (Università di Napoli Federico II), con una relazione su “Pluralità identitarie, questioni di genere e cultura”, Luigi Ferraro (Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli), con una relazione su “L'identità di genere tra ordinamento interno e prospettive di comparazione”, e Alessia Maccaro (Università di Warwick, UK), con una relazione su“Il vulnus del tempo: tecnologie biomediche e età della vita”. 

Nella quarta sessione (16 aprile, ore 15.00) si svolgerà la tavola rotonda «Intersezioni: tecnoscienze e “cura” dell’umano», presso l’Aula Magna della Società Nazionale Scienze, Lettere e Arti. Alla tavola rotonda, presieduta da Enrica Amaturo (Università di Napoli Federico II), parteciperanno Luigi Nicolais (Presidente Fondazione COTEC), con un intervento su “Tecnologia e umanesimo”, Antonio Lanzotti (Università di Napoli Federico II), con un intervento su “…E le macchine diventano corpo: la piattaforma per Salvatore”, Biagio Aragona (Università di Napoli Federico II), con un intervento su “Tecnologie emergenti e disuguaglianze sociali: etica, equità e cittadinanza”, e Bruno Daniele (Presidente Comitato Etico Territoriale Campania 1), con un intervento su“La rappresentazione corporea dei pazienti oncologici tra identità e cambiamento”. Le conclusioni saranno affidate al giornalista Piero Meucci.

Coordinamento Scientifico: Enrica Amaturo, Gianluca Attademo, Emilia D’Antuono, Alessia Maccaro, Francesco Miano, Emilia Taglialatela

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER