Sabato, 15 Giugno 2024

Imbavagliati, il festival di giornalismo civile a Napoli nel segno di Assange

Torna a Napoli “Imbavagliati”, il Festival internazionale di giornalismo civile, ideato e diretto da Désirée Klain, che dal 2015 dà voce a quei giornalisti sottoposti a censura e perseguitati nei loro paesi. L’appuntamento è dal 27 al 29 aprile 2023 all’Istituto italiano per gli studi filosofici, Palazzo Serra di Cassano, in via Monte di Dio 14.

Giovedì 27 aprile alle 18, Stella Moris, avvocata e attivista per i diritti umani, moglie del fondatore di WikiLeaks Julian Assange, detenuto da quattro anni in un carcere di massima sicurezza della Gran Bretagna, sarà insignita del Premio Pimentel Fonseca, prologo del Festival contro le censure. Il premio Fonseca a Stella Moris sarà consegnato da Giuseppe Giulietti, fondatore e coordinatore nazionale di Articolo21, e da Nino Daniele, presidente del comitato scientifico ed ex assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

Alla manifestazione interverranno, fra gli altri, Massimiliano Marotta, presidente dell’Istituto italiano per gli studi filosofici; Vittorio di Trapani, presidente della Fnsi; Paola Spadari, segretaria del Cnog; Elisa Marincola, portavoce di Articolo 21; Stefania Maurizi, giornalista e scrittrice (che parteciperà con un videointervento); Carmela Rescigno, presidente della II Commissione speciale “Anticamorra e beni confiscati”; Claudio Silvestri, segretario aggiunto Fnsi; Vincenzo Vita, presidente comitato garanti di Articolo21; Désirée Klain, ideatrice e direttrice di “Imbavagliati”. Saranno presenti anche Anna Motta e Pino Paciolla, genitori di Mario Paciolla, l’attore Patrizio Rispo, il collettivo #freeassangenapoli e lo street artist internazionale Jorit.

Venerdì 28 aprile alle 18, Marisa Laurito sarà madrina  del flash-mob “Spieghiamo la pace”, durante il quale Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della pace, lancerà in anteprima nazionale la marcia Marcia PerugiAssisi, che si svolgerà il prossimo 21 maggio.

Sabato 29 aprile, si svolgerà un focus dedicato a “Mamma Africa”, con un approfondimento sulla drammatica situazione umanitaria e di restrizione violenta della libertà di stampa in Congo e in Somalia, al quale parteciperanno: Enzo Nucci (inviato Tg3 ed ex corrispondente Rai per l’Africa Subsahariana), Marco Cesario (giornalista e scrittore, esperto di censura) e Giunio Santini (esperto di sicurezza e conflitti per l’area dei Grandi Laghi).

Il Festival è realizzato dall’associazione culturale “Periferie del Mondo – Periferia Immaginaria”, in collaborazione con l’Istituto italiano per gli studi filosofici, Articolo21, Fnsi, Sugc, Cnog e con il patrocinio di Amnesty International Italia.

Author: Redazione

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER