Martedì, 28 Maggio 2024

Renato Carpentieri è Il complice al Teatro San Ferdinando

Nel sottosuolo di una metropoli senza nome vive Doc, uno scienziato famoso che la crisi economica ha buttato sul lastrico. Costretto a lavorare per Boss, un anziano capomafia, ha inventato una macchina per dissolvere cadaveri: “Il delitto perfetto è diventato una possibilità reale”.

È la trama di “Il complice”, per la regia di Renato Carpentieri, di cui è anche interprete nel ruolo di Boss.  Lo spettacolo sarà in scena in prima nazionale al Teatro San Ferdinando di Napoli, giovedì 31 marzo 2022 con repliche fino a domenica 10 aprile.

Prodotto dal Teatro di Napoli-Teatro Nazionale e Il punto in movimento, lo spettacolo è tratto dal testo di Friedrich Dürrenmatt con la traduzione di Emilio Castellani e vedrà sul palco Salvatore D’Onofrio (Doc), Giovanni Moschella (Cop), Valeria Luchetti (Ann), Francesco Ruotolo (Vecchio e Jim), Antonio Elia (Bill), Pasquale Aprile (Sam).

Le scene sono di Arcangela Di Lorenzo, i costumi di Annamaria Morelli, le luci di Cesare Accetta, il suono di Andreas Russo.

“Il complice è una allegoria grottesca – spiega Renato Carpentieri –  com’era allegoria quella dei Viaggi di Gulliver di Swift: lo stesso Dürrenmatt si definisce «il commediografo più truce che ci sia» e aggiunge «La nostra è un’epoca del grottesco e della caricatura». Già solo la scelta di una forma allegorica fa venire la voglia di mettere in scena questo testo, anche come reazione alla moda teatrale di falso realismo o di sogni estetizzanti sfruttando gli autori classici”.

Ma che cosa accade nelle vite di Doc e Boss? Gli affari vanno a gonfie vele ma Doc e il suo necrodializzatore diventano oggetto di contesa e strumento di lotta tra interessi diversi. Nella gestione della macchina infernale, fra Boss e Doc s’inserisce il capo della polizia, Cop. Quando si scontrerà con la gigantesca rete di connivenze che domina la macchina statale, anche Cop, a suo modo cercatore di giustizia, rimarrà schiacciato e il controllo dell’apparato, con Doc come insostituibile tecnico addetto, passerà alle alte sfere dell’ordine costituito.

Renato Carpentieri dirige Il complice di Friedrich Dürrenmatt, una commedia distopica oltre che una metafora ironica di questa nostra «epoca del grottesco e della caricatura», con tre protagonisti senza nome perché emblemi del  nostro tempo: Doc è un luminare della chimica, licenziato a causa di una qualche crisi, che il potente anziano capomafia Boss utilizza per sciogliere i cadaveri prodotti nella lotta per il profitto, mentre Cop è il poliziotto “assetato     di giustizia” che segue la vicenda e non arretra neanche di fronte all'assassinio.  Il Complice per eccellenza è naturalmente Doc, lo scienziato di una scienza vilipesa e distorta, “l'intellettuale”, ma è evidente che anche tutti gli altri protagonisti sono complici: fanno quello che possono per continuare a vivere, ribelli o acquiescenti, nel disordine provocato da altri.

Il Complice

Dove Teatro San Ferdinando - Piazza Eduardo De Filippo 20, Napoli

Quando Dal 31 marzo al 10 aprile 2022

Info: www. teatrodinapoli.it | e.mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Calendario rappresentazioni

31/03 ore 21.00 | 01/04 ore 21.00 | 02/04 ore 19.00 | 03/04 ore 18.00

05/04 ore 21.00 | 06/04 ore 17.00 | 07/04 ore 17.00 | 08/04 ore 21.00

09/04 ore 19.00 | 10/04 ore 18.00

Durata 1 ora e 35 minuti

Testo di Friedrich Dürrenmatt
traduzione Emilio Castellani
regia Renato Carpentieri

Personaggi e interpreti

Salvatore D’Onofrio (Doc)

Renato Carpentieri (Boss)

Giovanni Moschella (Cop)

Valeria Luchetti (Ann)

Antonio Elia (Bill)

Francesco Ruotolo (Vecchio e Jim)

Pasquale Aprile (Sam)

Scene Arcangela Di Lorenzo
costumi Annamaria Morelli
luci Cesare Accetta
suono Andreas Russo

foto di scena Giuliano Longone

Produzione

Teatro di Napoli – Teatro Nazionale

Associazione Culturale “Il punto in movimento”

Donatella Alonzi
Author: Donatella Alonzi
Giornalista professionista e videomaker. Animalista convinta, mamma di Lucia e di Bella, la sua buffa cagnolina.

Pin It
Image


CHI SIAMO

Napoliclick è un portale quotidiano di informazione sociale e culturale pubblicato dalla cooperativa Nclick.

DOVE SIAMO

Sede centrale:
Presso Gesco - Gruppo di Imprese Sociali
Via Vicinale S. Maria del Pianto, 36 complesso polifunzionale Inail
Torre 1, 9° piano - 80143 Napoli
ISCRIZIONE NEWSLETTER